La loro associazione, nata ormai 5 anni di fa, opera nel settore SoftAir. Il SoftAir, sport che oramai viene praticato in italia da anni, viene più comunemente definito guerra simulata, ma sono due parole che possono anche trarre in inganno in quanto nella nostra attività non esiste alcun tipo di violenza o contatto fisico fra i giocatori. Si pratica quasi ed esclusivamente all’aria aperta, in particolare nei boschi (ovviamente adibiti al tipo di attività) dove ci si sfida in partite con le ASG (Air Soft Gun) in grado di sparare pallini di materiale biodegradabile a una distanza di circa 30m. Suddivisi in due o più squadre e stabilito quali sono gli obiettivi della partita, la stessa dura circa mezz’ora al massimo. I giocatori colpiti dagli avversari devono necessariamente dichiararsi e uscire dal gioco, ma niente di preoccupante… finita la partita si comincia subito con una nuova, spostandoci nel contempo in un’altra area del bosco. Salvo faccia e occhi non sono richieste altre protezioni particolari, le ASG sono totalmente innocue.

Nello stand, oltre al materiale informativo, saranno presenti anche i loro soci per chiarimenti e sarà esposta parte delle loro attrezzature e scenografie che vengono utilizzate in gioco.

Per qualsiasi informazione:
Pagina Facebook
Google plus 
Instagram

Seguici sui Social

13SubscribersSubscribe